pesca-al-salmone

Ad Anchorage, in Alaska, per la stagione dei salmoni

alaska parchi

Con un viaggio in Alaska si possono vivere mille avventure, ma di sicuro non è necessario essere appassionati di pesca per trovare interessante raggiungere questo luogo della terra, durante la stagione dei salmoni. Sono settimane in cui arrivano i visitatori da tutto il mondo, gli esperti, gli amatori e anche i cittadini si spostano per godere dello spettacolo e riempire la pancia con un pesce buonissimo.

Il luogo di riferimento in Alaska, in questo caso, è soprattutto Anchorage ed è divertente accorgersi di come questa attività conquisti tutti. Pensate che gli impiegati del luogo scelgono nella pausa pranzo di rilassarsi con quello che non è solo un hobby. Si inizia nel mese di giugno, quando il king salmon arriva nello Ship Creek, anche se i salmoni più strani li vedrete lungo le strade del centro durante il Wild Salmon on Parade. Si tratta di un evento particolare che raduna gli artisti locali. Il loro compito è quello di trasformare i pesci in vetroresina in qualsiasi cosa.

Potrete dunque vedere davanti a voi i salmoni Elvis Presley o uno di questi esemplari che diventa un idrovolante e la fantasia, del resto, qui non ha limiti. C’è lo “Zio Sam Salmon” e il “Fish & Chips” che rappresenta alcuni halibut che giocano a poker. Si tratta in tutto di trenta pesci che comunque si possono vedere anche dopo che la manifestazione si è conclusa, visto che restano in esposizione fino al 30 settembre.

Se siamo abituati a gustare il salmone solo a tavola, in Alaska e ad Anchorage sarà più facile comprendere con quale fatica si riesce a prenderne uno e solo in determinati periodi. E’ chiaro, poi, che il paesaggio circostante in Alaska, offre molto di più e potrete scegliere tra una vasta rosa di escursioni. A tal proposito, proprio verso questa destinazione sono tanti i giri a tema che organizziamo e periodicamente arrivano nuove proposte. Seguiteci.

Lascia un commento