artigianato-in-Alaska

Artigianato in Alaska: curiosità su cosa comprare

alaska produzioni artigianali

L’artigianato in Alaska è legato soprattutto all’arte indigena. I negozi di souvenir, in questo senso, li troverete molto facilmente un pò ovunque con una varietà notevole di stili, temi, tradizioni e tecniche. Comuni ma piuttosto interessanti, sono ad esempio le guarnizioni di perline cucite su pelle d’alce, caratteristiche delle tribù Athabascan, ma anche le incisioni in avorio di tricheco realizzate dagli Eschimesi e i copricapi tlingit intagliati  in modo elaborato. Si tratta comunque solo di qualche esempio, visto che se avete spazio in valigia probabilmente non esiterete ad acquistare le mille proposte di queste zone.

Nell’artigianato dell’Alaska, c’è da notare pure la qualità dei manufatti e dei prodotti usati. Diverse culture hanno impiegato secoli per affinare le tecniche artistiche sfruttando l’arte indigena. In ogni caso, questo non vuol dire che tutti gli oggetti esposti nei negozi siano originali. In parecchi casi, infatti, non si tratta di prodotti autentici. Collezionisti e turisti sono disposti a spendere pure parecchio per assicurarsi un oggetto raro, per cui il mercato nero si è ovviamente sviluppato. Ci sono scultori, ad esempio, che sostituiscono la steatite con la resina. 

Come rendersi conto di un falso in Alaska? Il modo più semplice è quello di cercare l’etichetta “silver hand”, con il simbolo di una mano e la dicitura “Authentic Native Handicraft from Alaska”. Certo questo non garantisce ancora al cento per cento, visto che i simboli possono essere trasferiti ma in ogni caso, cercate sempre di acquistare in un negozio di fiducia in tal senso vi sentirete più tranquilli. Ancora, potete prendere qualche souvenir anche all’interno dei musei e nei centri culturali. Un esempio su tutti è rappresentato dall’Alaska Native Heritage Center di Anchorage e dall’Alaska State Museum di Juneau, la capitale. Questi sono rinomati per la presenza di artigianato indigeno. In generale, quando acquistate qualcosa chiedete informazioni sulla provenienza dell’oggetto. Se il venditore afferma che si tratta di un prodotto autentico, chiedete di metterlo per iscritto su una ricevuta.

Lascia un commento