fauna-British-Columbia

British Columbia: tour alla scoperta della fauna locale

tour British Columbia

La regione costiera del British Columbia è tra le più interessanti del Canada dal punto di vista ecologico, ma anche in merito alla fauna. Se è vero che le acque calde dell’Oceano Pacifico e il clima mite favoriscono il trionfo vegetativo della foresta pluviale, è altrettanto sicuro che tra gli animali sempre più presenti c’è il cervo-mulo, l’orso nero e il coguaro. Nelle isole, così come nelle baie e nelle insenature oltre a spiccare gli alberi più alti del Paese, incontrerete delle creature che vivono libere e di cui, magari, ignoravate l’esistenza.

Tra il British Columbia e le Montagne Rocciose, quindi, è possibile scorgere le aquile di mare, con le loro tipiche teste bianche, pronte a pescare le loro prede nell’Oceano. Questo soprattutto accanto alle Queen Charlotte Islands. Qui tra l’altro, vivono alcune tra le più grandi popolazioni di aquile locali. C’è ancora l’orso nero bianco, detto pure Kermode o “spirit bear”, che sorge solo sulla costa del British Columbia. La sua caratteristica principale è che è un abile pescatore di salmoni. Simpatica e colorata la moretta arlecchino che è molto piccola e nuota bene anche tra i fiumi impetuosi, con il suo piumaggio dalle varie gradazioni cromatiche. Non teme nemmeno le forti onde del Pacifico.

Il cervo-mulo vive sulla costa nord dell’Oceano Pacifico ed è il rappresentante più piccolo della sua famiglia. Grande protagonista delle acque del British Columbia è poi proprio il salmone che, quando riesce a guadagnare le acque del mare, può diventare pure molto grande. L’habitat costiero è perfetto per molti animali, in particolare mammiferi come le balene grigie, le megattere e le orche, ma anche lontre marine, foche e otarie. Tipica la presenza del gabbiano glauco che ha il dorso grigio e fa il nido sulle scogliere o nelle tante isole della zona.

Photo Credit: Thinkstock

 

Lascia un commento