Great-Falls

Great Falls: il meglio delle Montagne Rocciose

great falls cascate

Basta già il nome a farci immaginare meraviglie paesaggistiche incredibili ed, infatti la zona di Great Falls lascia sempre senza fiato i visitatori. Si trova in una posizione privilegiata tra le Montagne Rocciose che sono già superbe e fiere a dominare il paesaggio verso ovest e le Little Belt Mountains che, invece, spiccano ad est. La stessa cittadina annessa ha questo nome particolare proprio per la presenza di rapide. Il corso del Missouri, infatti, è imprevedibile e dopo aver attraversato il centro abitato si getta per oltre 150 metri in cinque cascate tutte da fotografare e osservare.

Delle Great Falls parlarono per la prima volta nel 1805 gli esploratori Lewis e Clark, ma è in città che giungono i visitatori e qui iniziano un tour soprattutto culturale. Si comincia dai musei che sono due e assolutamente importanti. Parliamo del Charles M.Russell Museum e del Lewis and Clark National Historic Trail Interpretive Center. La prima installazione riguarda soprattutto la storia dell’Ovest. In primo piano soprattutto le storie del cowboy e artista locale “Charlie” Russell che fu il primo ad interessarsi alle attività culturali del centro.E’ possibile ancora oggi vedere la sua casa e il suo studio in una capanna di legno.

Da non perdere in zona, c’è poi l’altro museo che, come si capisce dal nome è dedicato ai viaggi del Corps of Discovery, la spedizione guidata da Mereiwether Lewis e William Clark dal 1803 al 1806. L’area è assolutamente da scoprire perché proprio qui, per ben 72 chilometri a valle del centro della città, si estende uno dei tratti più incontaminati del Missouri. E’ stato anche dichiarato “Wild and Scenic“. Per passeggiate all’aria aperta, parallela al corso del fiume si trova una pista ciclabile e un tratto della US 87. Il percorso termina a Fort Benton, una storico capolinea della navigazione lungo il Missouri. Un giro che, ovviamente, bisognerebbe non farsi mancare durante un viaggio nelle Montagne Rocciose.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento