hawaii abbigliamento tradizionale

Hawaii: abitudini locali da conoscere in viaggio

kauai hawaii

 

Durante i nostri tour vi portiamo non di rado anche alle Hawaii, luogo mitico ed evocativo di paesaggi da sogno e vacanze dedicate al relax e al divertimento. Si tratta di una destinazione carica di peculiarità e abitudini locali che, nel tempo, hanno fatto davvero il giro del mondo. Siamo sicuri di conoscere davvero le principali? Vediamo insieme:

Alle Hawaii, tanto per cominciare, l’espressione “Aloha” viene utilizzata indifferentemente come buongiorno o arrivederci, mentre grazie si dice “Mahalo“. Quando si vuole congedare qualcuno ci si può dare un bacio e abbracciarsi. Non di rado si riceve un lei, la ghirlanda con i fiori tipici che va messa sulla testa intorno alle spalle, con una parte che scende direttamente sulla schiena. Nella maggior parte dei casi, viene donato con un bacio.

Potrebbe poi capitarvi, durante il vostro soggiorno alle Hawaii di notare qualcuno che agita un pugno chiuso con il mignolo e il pollice alzati verso l’esterno. Siamo di fronte, in questo caso, allo “Skaka“che vuol dire “tutto va bene”, “tutto va alla grande”. In Italia ancora non sono troppo diffuse, ma esistono delle scuole di hula la danza tipica e quando si decide di provare una lezione,bisogna lasciare le scarpe fuori. Non dimenticate che vale lo stesso se andate a casa di qualcuno a trovarlo. Le persone più anziane, per rispetto, vengono chiamate zia o zio, quindi “auntie” o “uncle”. Da sapere perché è fondamentale è che da queste parti non vanno date delle pacche sulla testa dei bambini, visto che questa parte del corpo è considerata sacra. Quando indossare i vestiti tipici hawaiiani? In pratica sempre, ma si preferisce soprattutto portarli il venerdì. E’ il momento tra l’altro, in cui si esce e nei ristoranti si utilizzano i bastoncini cinesi che comunque possono essere sostituiti con le forchette a richiesta.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento