surf-alle-Hawaii

Hawaii: cosa mettere in valigia, cosa comprare, cosa mangiare

hawaii abiti tradizionaliSiete pronti a scoprire quel luogo che avete sempre considerato un mito? La vostra destinazione di riferimento sono le Hawaii? Allora, forza, correte a preparare la valigia. Si ma cosa non dimenticare prima di partire? A parte il materiale fotografico, un cappellino e una buona crema solare per lui saranno necessari abiti leggeri e freschi come pantaloni di cotone e camicia a manica lunga se la sera c’è più vento. Se poi scegliete la crociera anche una giacchetta. Per le eventuali escursioni in altura, pure felpe e scarpe comode. Per lei, invece, oltre agli abiti leggeri nei resort anche abbigliamento sportivo per le escursioni a piedi o in bicicletta. Non dimenticate poi le scarpe per la barriera corallina. 

Per quanto riguarda il cibo, invece, la cucina hawaiiana offre praticamente di tutto. Se volete mangiare all’americana dovrete preferire un classico hamburger, oppure provare dell’ottimo pesce fresco, cucinato anche all’orientale, insieme alle verdure. In questo caso, non tornate a casa senza aver provato il Lau Lau, carne di maiale avvolta in foglie, cotta a vapore e servita con il riso bianco. La frutta tropicale vi piace? Qui tra cocco, avocado e tante specialità tutte da scoprire potrete provare pure degli ottimi frullati.

Se poi arriva il momento degli acquisti, sia ad Honolulu che altrove non mancano i centri commerciali e all’interno propongono davvero di tutto. Cibi tipici come lo zenzero candito o le seppie essiccate, tanto per fare un esempio. Se cercate camicie o vestiti fiorati o accessori tradizionali, sbirciate tra gli scaffali e non resterete delusi. Per chi adora gli strumenti musicali, imperdibile è l’ukulele ovviamente, con quel suono che vi farà ritornare alla mente ogni volta la vacanza. Volete provare il surf? A parte che ci sono tanti centri specializzati dove imparare, se siete semplicemente a caccia di souvenir, vi basterà recarvi in uno dei tanti surf shop e avrete l’imbarazzo della scelta. 

Lascia un commento