VanDusen-Botanical-Garden-Vancouver

Treni a Vancouver, qualche informazione

Vancouver

Quasi tutti nostri tour partono da Vancouver, ma forse non sapete che in città spostarsi è semplicissimo anche grazie ad una perfetta rete di treni leggeri. Non mancano, inoltre, degli autobus e dei traghetti su cui fare massimo affidamento che sono gestiti dalla BC Transit. Per avere maggiori informazioni potete dare una occhiata alla Transit Guide in vendita nelle edicole e negli uffici turistici. Vi troverete una cartina con tutte le linee, anche perché in effetti l’auto non risulta essere il mezzo migliore per vedere la città. Questo perché c’è sempre molto traffico e trovare parcheggio può diventare complesso.

A Vancouver, in effetti, c’è un sistema di posteggio che ruota attorno al centro e i pendolari lasciano qui la propria vettura, ma è sempre molto affollato come potete immaginare. Lo SkyTrain, appunto i treni leggeri sono molto comodi e non hanno il conducente. Il collegamento è tra il centro di Vancouver  le periferie di Burnaby, New Westminster e Surrey. Buona parte della tratta seguita è sotto terra e solo qualche volta torna in superficie, su binari sopraelevati. Il terminal principale è la Waterfront station in fondo a Seymour Street.

Una buona alternativa è rappresentata pure dagli autobus del centro che, nel frattempo, garantiscono pure dei tour tra i monumenti della città. Il consiglio comunque è di evitare le ore di punta, altrimenti sarà impossibile non stressarsi. Del resto, sono in funzione fino a mezzanotte, ma uno dei modi migliori in assoluto per visitare Vancouver è dall’acqua. Quello che vi consigliamo davvero, dunque, è il SeaBus, un catamarano da 400 posti che viaggia tra Lonsdale Quay a North Vancouver e Waterfront Station, in centro. Il viaggio dura circa 15 minuti e i panorami davanti a voi sono davvero superbi. Vancouver è poi perfetta per i ciclisti, visto che non mancano le piste ciclabili, tra cui quella di 10 km che circonda Stanley Park.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento