Alaska-viaggi-e-souvenir

Viaggio in Alaska: feste ed eventi durante l’anno

alaska

Terra particolare per un viaggio ottimo per chi sa adattarsi e ama un minimo l’avventura. Questo non vuol dire di certo che in Alaska non possono arrivare tutti gli altri turisti, ma è chiaro che bisogna essere pronti ad affrontare un soggiorno che potrebbe non avere i classici comfort del solito, ma destinato a rimanere nel cuore per sempre. Quali sono le feste principali in questo tratto di mondo e quali sono le loro particolarità?

Se pianificate un viaggio in Alaska, potreste arrivare prima del 18 ottobre quando si festeggia l’Alaska Day, in cui si ricorda l’annessione del territorio agli Stati Uniti. Molti sono gli appuntamenti a tema per l’occasione e si va dai raduni, ai concerti, alle gare sportive, alle danze folkloristiche. Sono previste, inoltre, molte rievocazioni che durano una settimana intera. 

In inverno potreste anche divertirvi partecipando al World Ice Art Championship, che si svolge a Fairbanks da febbraio a marzo. I visitatori, del resto, sono sempre di più e l’effetto è spettacolare. Si perché si possono ammirare le grandissime quanto incredibili gigantesche sculture di ghiaccio create da “artisti della neve” provenienti da ogni dove. Questa è probabilmente la kermesse più frequentata e di sicuro non mancare è un must. Ancora, a Juneau, verso metà aprile si svolge l’Alaska Folk Festival, una settimana di concerti in cui gruppi musicali si esibiscono suonando musica folk. Se, invece, vi trovate a fine aprile a Wrangell, non mancherete al  Garnet Festival che festeggia la primavera e l’arrivo delle aquile. Le stesse arrivano da queste parti con la bella stagione. Per concludere, a Dawson City, in queste settimane si svolge il Dawson City Music Festival, una kermesse musicale di grande richiamo per i giovani. L’atmosfera è hippy e non mancano balli e canti, per cui soprattutto i ragazzi trovano tutto lo sballo, sano, che cercano. 

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento