cowboy

Viaggio a Calgary a luglio tra cavalli e Far West

calgary stampede

Un viaggio nel tempo per chi vuole sentire l’atmosfera da Far West, tra cowboy e paesaggi sconfinati. L’appuntamento in questo senso è a Calgary, in West Canada e proprio in questo mese. La città, chiamata in modo colloquiale “Cowtown”, indossa gli speroni e arriva un momento di grande divertimento e cultura, tanto che nel tempo si è guadagnato l’appellativo de “il più grande spettacolo all’aperto sulla Terra”.

Organizzare un viaggio da queste parti, magari sbirciando tra i nostri tanti tour o chiedendo di personalizzare la partenza, è quindi adesso ancora più emozionante. Parliamo di una grande attrazione, di uno dei più grandi rodei del mondo. La kermesse è su invito per i cowboy più tosti di tutto il globo e il premio è consistente, in grado di cambiare la vita del vincitore almeno momentaneamente. Sono previsti dieci eventi principali per altrettanti giorni, più quelli collaterali e il culmine è con la Showdown Sunday.

Il vincitore viene osannato e gode di grande popolarità. La sera allo Stampede Park si assiste alla corda dei carri dell’Alberta, il “mezzo miglio dell’inferno” con quattro carri e un battistrada che sfrecciano in una pista a circa 60 chilometri orari. Quest’anno, sin dai primi giorni dei festeggiamenti, gli eventi sono stati turbati da una gran quantità di pioggia e dalle conseguenti inondazioni locali, ma lo spettacolo è riuscito a proseguire lo stesso e non si è fermato. C’è da dire che gli eventi principali, quelli dei giorni scorsi, sono stati in parte anche rivisti, sostituiti o cancellati senza per questo far perdere nulla dello spirito originario della manifestazione canadese. Per i visitatori nelle scorse ore, quindi, qualche disagio in più, ma anche tanto divertimento assicurato e la voglia di diventare dei very cowboy senza paura. Un viaggio dove l’avventura e la scoperta non mancano, come sempre del resto in West Canada.

Photo Credit: Thinkstock

Lascia un commento