Baja California

BAJA CALIFORNIA:

Per lungo tempo considerata una zona arida e desolata, la bassa California del Sud ino a tutti gli anni sessanta, è stata meta di pochi temerari, come John Wayne ed Ernest Hemingway, per esempio, che, andando al di là delle apparenza e superando, anche con le loro disponibilità finanziarie, le difficoltà che si presentavano, godevano delle meraviglieche questa stretta lingua di terra aveva da offrire.

Poi, a metà degli anni ’70, la la costruzione della Statale 1, che,

zigzagando da costa a costa unisce i due estremi della penisola, ha reso accessibili tali meraviglie anche a moltialtri avventurosi viaggiatori. Beninteso, i trasporti non sono certamente all’altezza di gredite turisticamente e bisogna dotarsi di un buon fuoristrada, soprattutto quando si desideri raggiungere le tante notevoli mete non toccate dalla N° 1: le pitture rupestri, diverse interessanti missioniaree del mondo più pro cattoliche del ‘600/’700, spiagge da sogno e baie isolate e le lagune dove si radunano le balene per riprodursi ed “tirar su” i loro piccoli.