Le Reve House Adventure

Hawaii: gli abiti tradizionali

 

hawaii abiti tradizionali

L’abbigliamento tradizionale delle Hawaii è diventato una moda che ha trovato grande espansione ben oltre i confini nazionali. Vi basterà, a tal proposito, arrivare a Waikiki per avere voglia di entrare nel primo negozietto tipico ed uscire del tutto trasformati. Questo anche se di solito non siete proprio dei personaggi bizzarri. Quando ci si trova in vacanza, però, un modo per entrare al meglio nella cultura locale e, a volte, anche per evadere dalla solita routine è adeguarsi alle tradizioni e, in questo modo la camiciola aloha per lui con ananas e ragazze che danzano la hula non deve mancare. Per lei, invece, è perfetto l’abito lungo e comodo

Da queste parti ogni uomo ha la sua collezione privata da usare per tutti i giorni della settimana. Se vedere passare qualcuno in giacca e cravatta può essere uno turista, un uomo d’affari o un cittadino pronto ad andare ad un funerale. In ogni caso, alle Hawaii il venerdì si rispetta l’Aloha Friday e tutti sfoggiano l’abbigliamento più eccentrico del genere. Dettagli che da tempo hanno interessato pure Hollywood. Grandi estimatori in tal senso sono ad esempio Bruce Willis e Robert Redfort. Ci sono camicie aloha degli Anni Quaranta con bottoni di cocco ormai da collezione. I primi capi erano legati agli antichi disegni geometrici dei kapa e colorati con tinte naturali. Oggi si riproducono modelli vintage con moderne tecniche.

La prima produzione su larga scala, comunque, ha riguardato soprattutto i lavoratori delle piantagioni. Nel 1920 il progetto passò ad una ditta locale per la vendita al pubblico. La vendita fu subito strepitosa e le camicie andarono a ruba, pure tra i collezionisti di Londra. Per tutti i giorni, adesso, si usa invece il muumuu per le donne, con una versione elegante che è l’holuku. Quest’ultimo ha una piccola coda che diventa lunga per gli abiti da sposa ed è perfetto per le feste del sabato sera.  Un tempo sembra che i sarti locali cucissero con fibre di olona e aghi fatti di osso.

Photo Credit: Thinkstock