Le Reve House Adventure

Toronto, taxi, autobus, biciclette: come muoversi in città

viaggio a Toronto

Autobus, metro e tram: l’intera città di Toronto, in merito ai trasporti, fa capo alla Toronto Transit Commission. E’ tra le reti più sicure al mondo ed è apprezzata per l’estrema pulizia, un dettaglio assolutamente non trascurabile. Per quanto riguarda la metropolitana, ci sono due linee con sessanta stazioni, ma per utilizzare tutti i mezzi indifferentemente, vi conviene comprare direttamente un abbonamento free transfer.

E’ importante sapere che a Toronto, per salire su un autobus o un tram dovrete essere in possesso dei soldi contati, per problemi di resto. In alternativa dovrete avere un gettone o anche un biglietto. Questi ultimi li troverete con facilità all’ingresso del metrò e negli empori. Per scoprire quali sono i principali luoghi di interesse e come arrivare, potrete utilizzare la “Pick up a Ride Guide”, in questo modo sapere sempre quali sono i mezzi pubblici per essere sul posto prima possibile. Il centro è collegato al lago, o al porto Harbourfront dalla linea Light Rapid Transit che parte dalla Union Station e arriva alla stazione metro Spadina/Bloor.

Se poi volete prendere un taxi, a Toronto è facilissimo. Si può infatti chiamare dalla strada, al telefono o appena fuori dall’albergo. Ancora, buona idea potrebbe essere quella di noleggiare una bici in uno dei tanti negozi presenti, ma attenzione al grande traffico del centro. Potete, invece, optare per una passeggiata sulle due ruote nei parchi. In alternativa, una bellissima pista ciclabile è la Martin Goodman Trail, che è anche panoramica e corre lungo il lago. Per l’autobus servono sempre i soldi contati e in un’ora potete fare tutti i cambi che volete. Chi resta a Toronto per molte settimane, poi, può affidarsi al MetroPass mensile o comprare 10 biglietti o gettoni da sfruttare giornalmente. Ancora, ci sono gli abbonamenti giornalieri e in estate potete pure prendere i traghetti per la Toronto Islands.

Photo Credit: Thinkstock