La Foresta Tropicale del Costarica


Durata
12 Giorni
Prezzo di partenza
2.400,00 €

La Costarica (o il Costarica) è uno degli stati più piccoli del Centro America. Le sue coste sul Pacifico, con numerosi promontori e penisole, che danno origine a numerose baie e spiagge di sabbia bianca, hanno favorito lo sviluppo di numerose strutture di accoglienza ed offrono la possibilità di praticare numerose attività quali lo snorkeling, scuba diving, surf, escursioni di osservazioni, ecc… in maniera non aggressiva per l’ambiente. Al contrario, la morfologia della costa orientale del Costarica, non favorisce lo sviluppo del turismo balneare. Ad ogni modo, l’offerta e le attrazioni turistiche del Costarica non si limitano certo alle pur splendide spiagge. Il suo territorio infatti è ricco di straordinaria varietà, come laghi, vulcani, foreste pluviali e foreste (secche) tropicali che ospitano numerose specie animali e vegetali, alcune endemiche, altre in pericolo di estinzione, che ne fanno uno dei territori più importanti al mondo per biodiversità: colibrì, farfalle, bradipi, quattro specie di scimmie, formichieri, armadilli, giaguari, ocelot, serpenti, lucertole giganti, coccodrilli, caimani. Tra gli uccelli, il quetzal splendente, il pellicano marrone, il pappagallo, il colibrì, il tucano,l’avvoltoio e la “jacana” del nord. In mare troviamo le tartarughe giganti, le tartarughe verdi, le tartarughe di mare, le balene dalla gobba, i delfini maculati, i delfini “naso di bottiglia”, le orche, le balene azzurre e gli squali. Lista lunga, ma incompleta! Per proteggere questo straordinario patrimonio, il Paese, tramite un’oculata politica dell’ambiente, si è dotato di numerosi parchi nazionali.
Costa Rica, Parchi nazionali: di terra e marini, aree protette, rifugi faunistici, riserve della Biosfera, ecc…
Alcuni di questi parchi protetti sono stati dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, e sono:
– Reservas de la Cordillera de Talamanca–La Amistad /Parque Nacional de la Amistad (1983, 1990)
– Parque Nacional de la Isla del Coco (1997, 2002)
– Zona de conservación de Guanacaste (1999, 2004) (che in questo viaggio potrete visitare con un’escursione autogestita partendo da Playa Flamingo)
– Insediamenti precolombiani con pietra Sfere del Diquis (2014)

Una menzione speciale la merita anche il parco Nazionale del Tortuguero, situato sulla costa atlantica del paese, all’interno dell ‘Area de conservacion Tortuguero, famoso fra l’altro, soprattutto perché le tartarughe depongono le loro uova sulle sue spiagge.

Volete andare in Nord America, dove il clima è più fresco, e scoprire la Great Bear Rainforest, la più vasta foresta pluviale temperata, ancora intatta, del pianeta?
Qui le nostre proposte per Viaggi in Canada Estate 2018.

 

Galleria