Le Reve House Adventure

Yoko National Park, le principali attrazioni

parchi British Columbia

Un altro parco incredibile delle Montagne Rocciose, è lo Yoho National Park che deve la fama soprattutto alla bellezza delle sue montagne e dei suoi laghi, senza dimenticare le suggestive cascate. Le formazioni rocciose le hanno regalato il curioso nome che ha il significato di “stupore e meraviglia”. Si trova nell’area occidentale di questa zona del British Columbia a poca distanza da Banff e Kootenay. All’interno sono molte le attività che si possono praticare e vanno dalle arrampicate alle escursioni, dalla vela allo sci. Per gli amanti dell’archeologia, poi, ci sono i fossili di Burgess Shale, insieme di creature del periodo Cambriano, oltre 500 milioni di anni fa. Sono conservati bene e attirano molto turismo.

Nello Yoho National Park c’è il Lago Emerald e in zona si possono trovare alloggi in una località tranquilla e piacevole. E’ chiamato così per via del colore intenso delle sue acque. Si può attraversare in canoa, ma qui si può pure cavalcare. Il Natural Bridge, invece, si trova al centro dell’area verde sulle acque del fiume Kicking Horse. E’ un ponte di roccia che si è formato nel tempo con l’erosione e ha scavato un profondo canale di pietra. Hodoo Creek è fatto di belle torri di roccia che ricordano un fungo create dall’erosione. Per giungervi, dovrete attraversare un sentiero scosceso.

Nella Valle dello Yoho non mancano le suggestive Takakkaw Falls che in lingua indigena significa “E’ meraviglioso”. Sono delle cascate canadesi incredibili e si raggiungono attraversando la Yoho Valley Road, raggiungibile solo alcuni mesi dell’anno. Il fiume Kicking Horse è impetuoso e costeggia la vecchia ferrovia risalente al 1880. Oggi sui binari passa pure il “Rocky Mountaineer”. Il lago O’Hara, infine, si trova vicino ai monti Victoria e Lefroy. Tuttavia l’accesso in zona è limitato per via del fragile ecosistema, per cui cercate sempre di prenotare in anticipo.

Photo Credit: Thinkstock