Le Reve House Adventure

Geografia e turismo del Mexico

GEOGRAFIA

 

 

IMG_7392

I 31 stati e un distretto federale della Repubblica del Messico copro quasi 2 milioni di km quadrati: l’ottava nazione più estesa del mondo. Il suo territorio si estende da nord-ovest a sud-est, restringendosi fino all’istmo di Tehuantepec a Sud e poi continuando verso nordest nella penisola dello Yucatan. Confina a ovest e a sud con l’Oceano Pacifico. Il mare di Cortes si trova tra il continente e la Bassa California, la penisola più lunga del mondo. .
Il confine settentrionale con gli Stati Uniti è lungo3,141 km, il confine a sud e a est con il Guatemala è lungo 962 km e il confine a est con il Belize 250 km. La costa del Messico si snoda per 5,785 km.
La parte più settentrionale del Messico è coperta da due diversi deserti. Il più grande è il deserto di Chihuahua di 453,000 kmq e si trova tra la catena montuosa della Sierra Madre occidentale e la Sierra Madre orientale. Il deserto della Sonora copre circa 86.000 221,000 kmq e si estende dalla dalla penisola della Baja California allla parte nordoccidentale del continente.
Le pianure costiere a est e ovest e le due montuose del Messico settentrionale e centrale racchiudono un gruppo di ampi altopiani centrali noti come l’Altopiano centrale, l’altitudine del quale sta tra i mille e i duemila metri. Questo altipiano è prevalentemente composto da dolci colline ed ampie i e comprende alcuni dei migliori ranch e fattorie nel paese.

A Sud dell’altopiano centrale e delle due Sierras Madres, la Cordillera Neovolcanica si estende in direzione est-ovest attraverso il paese. Questa gcatena montuosa include i vulcani attivi Popocatepetl (mt 5,452) e Volcan de Fuego de Colima (mt 3,960), come pure le più alte cime del Messico: Pico de Orizaba (mt 5,611), Iztaccihuatl (mt 5,286) e Paricutin (f2.800 mt)
Le pianure del Pacifico coprono una stretta striscia a ovest di Guadalajara. La Sierra Madre del Sud si estende attraverso Guerrero e Oaxaca fino all’istmo di Tehuantepec, la parte più ristretta del Messico. Il lato nord dell’istmo fa parte di un’ampia zona paludosa che si estende da Veracruz alla penisola dello Yucatan. Negli Stati più meridionali, pianure del Pacifico sono delimitate dalla Sierra Madre de Chiapas, dal bacino del Rio de Grijalva e dalle alture del Chiapas. Ciascuno di questi altopiani è un’area di foresta pluviale tropicale che si estende fino Guatemala settentrionale. La giungla si trasforma in una regione di savana tropicale nella bassa e piatta penisola dello Yucatan che diventa, sulla punta della penisola, una regione arida e desertica.
Clima
Messico nordoccidentale e le zone interne del Nord sono più asciutte rispetto al resto del paese. È caldo in estate e i venti del Nord possono abbassare di molto le temperature in inverno, avvicinandosi talvolta al punto di congelamento nel Messico settentrionale interno. Negli altopiani interni , il clima è secco e temperato e le vette spesso sono coperte da neve.
Il Tropico del cancro attraversa il Messico vicino al Mazatlan e Ciudad Victoria e sud del Tropico il clima è caldo e umido tutto l’anno lungo le pianure costiere su entrambi i lati del paese. La stagione calda e umida va da maggio a ottobre e raggiunge il picco tra giugno e settembre, nella maggior parte del paese. Nelole zone pianeggianti il clima è più caldo e umido che nelle zone interne. Anche se le temperature estive più altre in genere si riscontrano sulle pianure costiere, le temperature del Altiplano e la Plataforma Yucateca raggiungono spesso i 38 gradi C.
A Oriente, le piogge sono copiose sulle pendici orientali della Sierra Madre orientale e sul lato nord dell’Istmo di Tehuantepec. Sulla penisola dello Yucatan, lungo la costa del Pacifico continentale, lungo la costa del Golfo, a nord di Veracruz e la Depresion de Balsas, le precipitazioni annue raggiungono o superano gli 80 centimetri . Le maggiori precipitazioni si registrano nel Chiapas nordorientale e lungo le pianure costiere del Golfo del Tabasco con oltre 98 centimetri all’anno.

Il Turismo

Il Messico può essere suddiviso in sei zone turistiche distinte
– Messico Settentrionale
Clima estremo continentale e deserti. Notevoli le sue Riserve Naturali e le Sierras che lo attraversano. Vi sono numerose importanti città industriali e centri di commercio.
– Messico Centrale
Ricco scenari naturali e panorami incantevoli, feste di paese caratteristiche e colorate, affascinanti città coloniali dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
– Area del Golfo e Messico del Sud
Qui abbondano giungle, paludi e foreste di mangrovie, ideali per praticare l’eco-turismo e vivere emozionanti avventure.
– Costa del Pacifico
In questa regione si rimane affascinati dalla ricchezza culturale e gastronomica delle sue numerose città e dalle ottime spiagge per la pratica del surf, della pesca e di altri sport acquatici.

L’offerta turistica di Le Reve House Adventures si sviluppa attualmente nelle aree della Baja California e dello Yucatan