Le Reve House Adventure

Baja California. Quando andare per vedere le balene?

yH5BAEAAAAALAAAAAABAAEAAAIBRAA7 - Baja California. Quando andare per vedere le balene?

Whale-watching in Baja California

Tra il Messico e lo stato della Apple e di Google si trova una penisola stretta e lunga 1.200 chilometri, l’esotica Baja California, continuazione naturale delle montagne della California degli Stati Uniti, che al tempo di Zorro si chiamava Alta California e che facevano parte della California Spagnola.
Fino a pochi anni fa angolo sperduto, desolato  e un po’ misterioso, con tratti unici e particolari, come  le pitture rupestri a Cataviña e nella Sierra de San Francisco, che raccontano di popoli antichissimi, o le  missioni dei francescani, costruite in pietra da questi e da lavoratori indigeni nel XVIII secolo che, immerse nella luce e nell’ombra del deserto, sorgono dalla terra in luoghi improbabili e lontani e dominano il paesaggio circostante.  Un luogo di cactus giganteschi, di deserti aspri e multicolori e piccoli paesi che interrompono la monotonia del paesaggio, di canyon e splendide insenature di acqua color turchese. Vale davvero la pena conoscere questa penisola che si trova di fronte alla costa continentale del Messico, sul versante del Pacifico. Un paese che si differenzia molto dal Messico continentale per la sua natura in qualche senso ancora primordiale e per lo stile di vita dei suoi pochi abitanti. Racchiuso tra il continente e dalla penisola che ha la forma di un dito, c’è il Mar di Cortez (che porta il nome del conquistador), che ha visto ogni genere di avventurieri, come pirati e cercatori d’oro. Un mare famoso per il suo incredibile color turchese che J.J. Cousteau, il grande oceanografo francese definì l’acquario del mondo.  Quando riuscì a perfezionare definitivamente la muta subacquea, durante le immersioni scoprì qui il mare più ricco di biodiversità di tutto il pianeta, perfetto in ogni periodo dell’anno e sogno di ogni amante delle immersioni.

Anche Folco Quilici il grande documentarista e scrittore italiano attento all’ambiente (che ci ha lasciato il 24 febbraio…), trovò qui il suo paradiso “organizzato” lontano dal mondo vanamente consumistico odierno, nell’isola di Espiritu Santo, un’isola popolata… dalle foche, dove fare snorkeling è davvero straordinario.
Due personaggi da sempre fautori della coscienza ecologista, che nei loro anni (cominciarono a divulgare i loro bellissimi documentari fin dagli anni settanta del secolo scorso) era ancora di là da venire, che avevano trovato nella Baja lo scrigno che racchiude paesaggi primordiali e tesori unici per noi non più abituati ai miracoli della natura.
Un’ indimenticabile Viaggio di nozze per voi che cercate qualcosa di unico assieme alla persona che avete scelto?  Qui la splendida opportunità assieme alla Baja!

 

Cosa vedere in Baja California?

Creature straordinarie, le balene grigie migrano per più di 10.000 chilometri, dal Mar di Bering alle coste dell’Alaska e della provincia canadese della British Columbia, fino alle tiepide acque della Baja California dove sono tutelate e protette. E’ uno degli angoli di un paradiso in cui vivere un’indimenticabile esperienza a contatto con queste miti e affascinanti creature. Si fermano in febbraio e marzo, lungo la costa pacifica e nelle meravigliose lagune sul lato oceanico della penisola e si possono avvistare e ammirare da vicino. La stagione delle balene, se il clima è propizio, può durare anche fino a metà aprile. Ci sono quattro zone principali in cui dedicarsi al whale-watching in Baja California, a parte lungo la costa pacifica: la Laguna Ojo de Liebre, dove si radunano in gruppi , Guerrero Negro, la Laguna di San Ignacio (luogo veramente incantevole)  e la Laguna di Bahìa Magdalena dove danno alla luce i loro piccoli, che in poche decine di metri d’acqua possono rapidamente risalire in superficie per il loro primo respiro… spesso sono proprio i piccoli di balena ad emergere e a guardare, curiosi come tutti i piccoli.  I turisti le baciano e le abbracciano e loro saltano e soffiano, con le madri di fianco.

Perché andare in Baja California?

Delfini, leoni marini, cormorani, pellicani, condor… e le stelle. E’ difficile trovare un posto migliore per osservarle, perché lo spettacolo che offrono nelle lunghe e chiarissime notti è indimenticabile. La lunga penisola, tra nuvole e deserto, in questo periodo dell’anno diventa qualcosa di mistico, con l’oceano increspato di onde bianche flagellate dal vento e sorvolato da svariate specie di uccelli. La vera Baja?  E’ a Cabo Pulmo, un parco nazionale-riserva marina che si trova ad appena 1 ora e mezza da San Jose del Cabo, punta meridionale della penisola. Un tratto di costa totalmente selvaggio, dove non ci sono strade asfaltate, un altro luogo dove fare snorkeling è davvero unico.
Il pacchetto Baja California vi darà l’opportunità di conoscere questa terra e di godere di un soggiorno che non deluderà certo chi ama anche le attività outdoor.

A La Paz, la capitale dello Stato, ci sono bei negozi, graziose posadas, hotels, ristorantini di pesce e non solo. La cucina locale comprende pesce e frutti di mare per tutti i gusti e si possono degustare buonissimi tacos di pesce… sulla tavola sono presenti tonni, marlin azzurri, aragoste, ma anche la carne è gustosa ed è servita con una erba del luogo che si dice sia afrodisiaca. Per anni negletta la cucina della Baja sta ora vivendo un buon momento con la presenza anche di chef internazionali.
La città è allegra ed è basata sulla pesca e il turismo ed è il porto principale del Golfo della California, altro nome del mare di Cortez. Particolarmente vivace è la zona del lungo mare, che coincide anche con il centro storico. Poco fuori troviamo spiagge di sabbia bianca con acqua cristallina e piccole insenature naturali.

 

Le ultime parole di Quilici al figlio Brando sono state “Bisogna fare una grande battaglia per salvare le balene”. In questo luogo le balene sono protette dal governo messicano; perciò, a patto che ci si muova responsabilmente, il Whale-watching in Baja California contribuirà a salvare queste splendide creature. Fatevi cullare dal vento e stregare dalle balene, dal mare, dalle insenature, dai deserti, dall’oceano e dalla natura “sovrana” della Baja California Sur.

 

Per maggiori info chiama il numero 334 708 1960
Compila il nostro modulo per avere ulteriori informazioni dal nostro Staff specializzato!