Le Reve House Adventure

Rocky Mountains: parchi Nazionali e paesaggi

trekking Montagne Rocciose

La parte canadese delle Rocky Mountains è una continua sorpresa. Se da una lato si tratta di una delle formazioni montuose più incredibili del Nordamerica, dall’altro non mancano paesaggi e parchi nazionali dichiarati Patrimonio dell’Umanità, a giusto merito. L’Unesco, ha puntato l’occhio da tempo, infatti, su Jasper, Banff, Yoho e Kootenay. Interessanti pure i parchi provinciali di Mt. Assiniboine, Mt. Robson-Hamber. Hanno tutti una grande valenza a livello geologico e una presenza massiccia di flora e fauna rare.

Se puntiamo l’attenzione sulla parte delle Rocky Mountains corrispondente allo Yoho National Park, in particolare, vi si trova l’importante sito fossilifero di Burgess Shale. Tutti i parchi garantiscono panorami mozzafiato con tanto di vette che a volte superano i 3500 metri di altezza e poi ghiacciai, cascate, canyon, caverne e sorgenti calde oltre che pascoli di alta montagna. Di solito, a seconda dell’altezza, si possono distinguere: il bosco montano, il bosco subalpino e la tundra alpina. Nell’area del Kootenay Park, gli alberi caratteristici sono i cedri e gli abeti, mentre per la fauna si possono osservare le marmotte, i castori, i cervi, le pecore delle Montagne Rocciose, le pecore dalle grandi corna, le alci i lupi, le linci, i baribal, i grizzly e tante specie di uccelli.

Lo scenario è particolare, come è incredibile un viaggio del genere del resto. La particolarità di tali panorami è che in qualche modo sono accessibili grazie alle ottime infrastrutture. Le strade sono ben tracciate e attraversano per molti chilometri anche i parchi superando notevoli altezze, ci sono i percorsi escursionistici da scegliere e si può pernottare valutando diversi tipi di strutture. Le stesse possono soddisfare le varie esigenze. Insomma, almeno una volta nella vita, questo tratto di mondo va certamente visitato e se avete qualche dubbio in merito, non avete che da contattarci.

Photo Credit: Thinkstcok