Offerta Viaggio USA


Crociera in Alaska e Parchi della West Coast

Durata
17 Giorni
Prezzo di partenza
3.350,00 €

1° giornoSeattle
Arrivo all’aeroporto internazionale di Seattle e transfer incluso al vostro hotel. Con l’aiuto del nostro roadbook programmerete le ore che avete a disposizione per la visita della città.

2° e 3°giorno Inizio crociera – Puget Sound
Passando per la acque tranquille di Puget Sound la nave passerà Vancouver Island e le Queen Charlottes Islands per accostarsi quindi ai fiordi di Ketchikan.

4° giornoTracy Arm, Alaska
Tracy Arm è uno stretto e tortuoso fiordo lungo circa 50 km, alla fine del quale si trovano i ghiacciai gemelli di Sawyer. La rigogliosa foresta pluviale lascia il posto alla roccia nuda, a pareti verticali e cascate.

5° giorno Juneau
Juneau, capitale dell’Alaska, è una città davvero affascinante. Qui lo spirito dei pionieri continua a vivere in un’interessante miscela di chic metropolitano e di rudezza da frontiera. Da non perdere la visita all’Alaska State Museum. La grande attrazione naturalistica di Juneau è il ghiacciaio Mendenhall, ad un tiro di schioppo dalla città. Fatevi trasportare su di esso in elicottero per uno straordinario trekking sul ghiaccio. L’area attorno a Juneau abbonda di fauna selvatica. Facilmente avvistabili ed osservabili in una delle tante possibili escursioni sono: orsi bruni, focene, foche, lontre marine, capre di montagne e i cervi Sitka dalla coda nera.

6° giornoSitka
Fatevi dare il benvenuto dal popolo nativo dei Tlingit e guardatevi intorno: le cupole a cipolla della cattedrale di St. Michael vi rivelano immediatamente che Sitka era un importante insediamento russo, prima del passaggio dell’Alaska agli Americani nel 1867. In realtà la cittadina era il più importante porto sulla West Coast nella prima parte del XIX secolo, la capitale dell’America russa e le sede del vescovo della Kamchatka. Potrete approfondire la conoscenza di Sitka e di quest’area dell’Alaska visitando il Sitka National Historic Park oppure fare un’escursione guidata sul Starrigavin Muskeg Trail per esplorare la flora, la fauna e conoscere la storia della zona.

7° giornoKetchikan
Ketchikan è l’ideale punto di partenza per stupende escursioni in idrovolante al Misty Fjords National Monument ed ai sui 2.200 acri di paradiso naturalistico, un’area che 17000 anni fa era ancora totalmente ricoperta da ghiacciai che hanno disegnato il grande scenario dell’attuale parco: lunghi e stretti fiordi le cui scogliere si innalzano a volte per più di 100 metri, montagne avvolte dalle nebbie (da cui il nome del parco), azzurrissimi laghi, cascate ed infinite foreste sempreverdi. Ketchikan è la patria ancestrale della tribù Tlingit. Una cosa da non perdere qui, è la collezione di totem più grande al mondo.

8° giornoFine Crociera
da Seattle a Portland
Sbarcherete la mattina presto a Seattle, dove si conclude la vostra crociera. Qui andrete a ritirare l’auto con cui inizierete l’esplorazione della costa occidentale degli Stati Uniti. Seguendo le indicazioni del nostro roadbook vi dirigerete verso Portland. Arrivo a Cannon Beach e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio, inizierete subito con un affascinante escursione di trekking nell’Ecola State Park, dall’Indian Beach lungo il Clatsop Loop Trail, tra gli enormi abeti rossi. La fauna selvatica del parco, incluse molte specie di uccelli, è varia ed interessante. Notte in hotel, colazione inclusa.

9° giornoinizia la discesa lungo la West Coast
Lungo la strada per Newport, la Highway 101, a Tillamook, farete un detour per la Tillamouk State Forest. Dominata dai grandi abeti di Douglas, questa rigogliosa foresta pluviale è attraversata da numerosi sentieri che possono essere percorsi sia a piedi che in mountain bike. Più a sud, altro notevole detour è quello che vi porterà a Cape Lookout, che assieme a Cape Kiwanda e Cape Meares, costituisce parte del Three Capes Scenic Route: uno dei più famosi e spettacolari tratti di costa dell’Oregon. La sera, arrivo a Newport e sistemazione in hotel con colazione.

10° giornoda Newport a Florence: la Siuslaw National Forest
Nel breve tragitto tra le due cittadine, sulla highway 101, attraverserete la Siuslaw National Forest che si estende lungo la costa centrale dell’Oregon. Notevoli le dune lungo le spiagge e le coste frastagliate dell’area panoramica di cape Perpetua. L’abete di Douglas, il grande abete rosso, l’ontano rosso, l’acero a foglia larga, sono le specie predominanti in questa foresta. Fra le specie animali, 26 specie tra anfibi e rettili, 235 specie di uccelli, 69 specie di mammiferi ed, in mare, più di 200 specie di pesci. Prima di arrivare a Florence, è “d’obbligo” una visita alle Sea Lions Caves: un vasto e scenografico sistema di grotte che ospita una notevole colonia di leoni marini oltre che diverse specie di uccelli marini (chiusura alle 16.00). Arrivo a Florence nel tardo pomeriggio e sistemazione al River House Inn o Drift Shore Inn in doppia, colazione inclusa.

11° giorno – da Florence a Crescent City passando per le Oregon Dunes
Sempre lungo la 101, circa a metà strada tra Florence e Coos Bay, passerete per l’Oregon Dunes National Recreation Area, all’Interno della Siuwslaw National Forest, dove potrete ammirare dune che torreggiano 150 metri sul livello del mare. Le dune si sviluppano per circa 65 chilometri lungo la costa e sono le più estese in Nord America.
Da Coos Bay, percorrendo la 101 potrete ammirare gli spettacolari panorami della costa meridionale dell’Oregon attraversando Bandon, Port Oxford, Gold Beach e Brookings. Poco dopo aver attraversato il confine tra Oregon e California, arriverete a Crescent City e vi sistemerete al Crescent Beach (Motel) Hotel o altro similare, in camera doppia, colazione inclusa.

12° giornoCalifornia: i parchi delle grandi sequoie
Crescent City è la naturale porta d’ingresso settentrionale ai Redwood National and State Parks, che insieme coprono 540 km2 di territorio. Gli alberi che compongono le foreste di questi parchi sono sequoie tra le più alte ed antiche al mondo. Questi parchi proteggono anche vaste praterie, boschi di quercia e quasi 40 km di costa selvaggia, che supportano una variegata fauna selvatica. Il trekking nella foresta di Sequoia, specie la mattina, può essere un’esperienza indimenticabile. Al termine di questa intensa giornata di esplorazione, arriverete ad Eureka e vi sistemerete in un delizioso e raffinato Lodge all’americana, in camera doppia, colazione inclusa.

13° giornoLa Mendocino National Forest
La Mendocino National Forest è l’unica delle Foreste Nazionali della California a non essere attraversata da strade asfaltate ed è meta preferita da coloro che amano praticare attività outdoor in tranquillità e solitudine. Questa foresta lunga circa 105 km e larga circa 55 km su 400.000 mila ettari di montagne e gole, offre varie opportunità di attività tra cui: trekking, canottaggio, pesca, caccia e naturalmente fotografia. Tra gli alberi, diverse varietà di conifere, boschi di quercia e savana, erbe annuali e perenni e prati umidi. La fauna è molto varia ed annovera, tra le tante specie, cervi dalla coda bianca, orsi neri, leoni di montagna, linci e coyotes. Dopo aver esplorato questa foresta, dopo aver goduto del suo splendido isolamento e magari aver praticato una delle tante attività outdoor possibili, proseguirete il vostro on the road: destinazione San Francisco, dove vi sistemerete in hotel a 3  o 4 stelle

14° giornoCalaveras Big Tree State Park
Da San San Francisco vi recherete per un escursione di trekking guidato nel Calaveras Big Tree State Park: una foresta di splendide sequoie giganti, attrazione turistica fin dal 1930. Se avete sempre desiderato camminare proprio al centro di un albero di sequoia, Calaveras è il posto che fa per voi. Il parco si suddivide in una zona nord ed una sud. La zona nord del parco è maggiormente trafficata a causa della sua posizione vicino all’autostrada 4 ed al campeggio. La zona South Grove invece è più tranquilla, ed è possibile godere la vista delle sequoie giganti in maggior relax. Le attrazioni del parco includono il fiume Stanislao, il Beaver Creek, il Lava Bluff Trail e il Bradley Trail. In serata vi dirigerete a Fresno, dove arriverete dopo circa 3 ore di macchina e vi sistemerete in hotel per il pernottamento. Colazione inclusa.

15° giornoFresno: Sequoia e Kings Canyon National Parks
Dopo colazione, sarete pronti per la vostra escursione ai Sequoia e King Canyon National Parks. Due parchi contigui, dove troverete grandi alberi, alte cime e profondi canyon.
Nel sottosuolo, vi sono oltre 200 grotte marmoree con fauna endemica. In superficie, una vasta diversità di piante: 1.200 specie che compongono decine di comunità vegetali uniche. Le più grandi tra le sequoie sono alte come un edificio 26 piani e il loro diametro alla base supera la larghezza delle strade di molte città. L’età delle sequoie note come generale Sherman e generale Grant è sconosciuta, ma è stimata tra i 1800 e i 2700 anni. Varie le attività outdoor che si possono svolgere nei due parchi, tra queste, ovviamente, il trekking lungo i quasi 1300 chilometri di sentieri. Rientro a Fresno e pernottamento al vostro hotel.

16° giorno  – San Francisco e volo di rientro
Ritorno a San Francisco e trasferimento all’aeroporto internazionale. Qui, dopo avere consegnato l’autovettura, vi imbarcherete per il vostro volo di rientro.