Tour in Yucatan – Relax nella Riviera Maya tra splendide spiagge ed antiche rovine


Durata
14 Giorni
Prezzo di partenza
2.800,00 €

Primo giornoIsla Holbox
Arrivo a Cancun – Spostamento a Holbox con Taxi e Ferry all’hotel 4 stelle by The Beach con colazione. Quindi resto della giornata a disposizione per ambientamento e relax in spiaggia. Cena libera e pernottamento

Secondo, terzo e quarto giornoHolbox
Holbox è separata dalla costa continentale del Messico da una laguna poco profonda che dà rifugio a migliaia di fenicotteri, pellicani e altri uccelli esotici e creature ed è considerata una destinazione turistica vergine perché pochissimi stranieri visitano l’isola, Nonostante la bellezza della sua natura l’inaccessibilità l’ha lasciato intatta dal turismo di massa. Le automobili sono rare e si circola prevalentemente in “golf carts)
Holbox è famosa per la presenza nelle sue acque, in estate, dello squalo balena, il pesce più grande che esista, tanto mansueto che ci si può nuotare accanto in tutta sicurezza.
Ma anche negli altri periodi dell’anno, l’isola offre molte opportunità di attività spetatcolari.
A parte rilassarsi, fare il bagno godere degli incomparabili panorami delle sue acque e spiagge tropicali, si può praticare snorkeling, kayak, surf , windsurf, birdwatching ai tantissimi fenicotteri rosa presenti in laguna.

Quinto giornoTulum e le vestigia Maya sul mare
Al mattino trasferimento in taxi a Cancun. Ritiro dell’auto e trasferimento a Tulum
Le rovine di Tulum, unico sito Maya in riva al mare, dominano le spiagge ed il mare sottostanti da una spettacolare scogliera e questa loro particolare e scenografica posizione le riscatta dal non essere all’altezza di altri siti in quanto a grandiosità e bellezza. Infatti Tulum è il secondo sito Maya, dopo Chichèn Itzà per il numero di visitatori. Ma prima di arrivare a Tulum, lungo il tragitto, vi consigliamo una sosta ad Akumal, dove potrete tuffarvi ed osservare le grandi tartarughe di mare.
Arrivo nel pomeriggio aTulum in un delizioso insieme di cottages tra le palme e, naturalmente, in riva al mare. Sistemazione all’Hotel Cielo Maya o altro stessa categoria in doppia, colazione inclusa. Resto della giornata a disposizione. Quindi cena libera e pernottamento

Sesto giornoImmersioni nel Gran Cenote
Siete a Tulum, dove i Maya realizzarono un porto commerciale, ancora fiorente quando vi arrivarono gli spagnoli nel 16° secolo. Ciò che rimane oggi non vanta certamente l’imponenza e la maestosità di altri siti Maya, ma la particolare posizione a picco sul mare regala a chi visita queste rovine un’emozione indimenticabile.
Dopo aver dedicato la mattinata alla visita autogestita del sito archeologico, nel pomeriggio vi aspetta un’escursione ad un’altra meraviglia di quest’area: il Gran Cenote, un enorme insieme di caverne, con stalattiti e stalagmiti. Agli inesperti, basterà immergere la sola testa per poterne ammirare la bellezza, mentre per gli esperti scuba divers sarà una delle più belle immersione che possano desiderare. Rientro in albergo con cena inclusa e pernottamento

Settimo giornoLa Riserva Biosfera di Sian Ka’an
La giornata odierna sarà dedicata all’escursione nel “luogo dove nasce il cielo”e cioè la Riserva della Biosfera di Sian Ka’an, una tra le più vaste aree protette del Messico, una specie di “summa” degli ecosistemi presenti nello Yucatan. Il parco è infatti composto per un terzo da foresta pluviale, un terzo da paludi e zone umide ed un terzo da aree marine, barriera corallina compresa. Tutte le specie di felini selvatici presenti in Messico abitano le aree del parco; vi sono poi scimmie ragno ed urlatrici, altri mammiferi come tapiri e cervidi. Sulle spiagge depongono le uova le tartarughe di mare e le zone umide offrono rifugio ideale per nidificare e riprodursi ad oltre 300 specie di uccelli.
Al termine dell’escursione, rientro a Tulum, resto giornata a disposizione, cena libera e pernottamento

Ottavo giornoParco di Xel’ha – Chichen Itzà
Oggi, sveglia presto la mattina perché vi aspetta un’altra straordinaria esperienza al parco acquatico di Xel’ha, il “luogo dove nasce l’acqua”. Probabilmente la definizione “parco acquatico” può far storcere il naso a qualcuno ma… tranquilli, non si tratta di un enorme acquario artificiale ma di un ecosistema unico e ben curato; certamente un acquario, ma naturale, dove si mescolano le acque del mare e quelle dolci delle sorgenti e di fiumi sotterranei per formare un irripetibile e straordinario ecosistema dove numerosissimi pesci tropicali trovano il loro habitat ideale. Un’esperienza, anzi, una serie di esperienze da non perdere in un’eccitante giornata che non si dimenticherà facilmente. Qui potrete nuotare fra delfini e tartarughe, immergervi in lagune brulicanti di pesci tropicali ed in grotte, visitare i siti archeologici all’interno del parco. Al termine della visita al parco, trasferimento all’interno, destinazione Chichen Itzà, dove arriverete nel tardo pomeriggio
Sistemazione pernottamento 2 notti presso hotel 4 stelle
Distanza Tulum/Chichen Itzà: 150 km

Nono giornoLe Vestigia Maya di Chichen Itzà
Al mattino presto, il momento migliore perché ci saranno pochi altri turisti, inizierà la vostra visita al sito archeologico di Chichen-itzà, il cui ingresso est è a due passi dalla hacienda stessa. Le rovine sono imponenti e molto ben restaurate.
Dopo il pranzo presso il ristorante della hacienda, vi aspetta, se lo vorrete, uno speciale trattamento di wellness secondo la tradizione olistica Maya presso la Yaxkin Eco-Wellness Spa della struttura ricettiva.
Quindi resto della giornata a disposizione, cena libera e pernottamento

10° e 11° giornoCenotes e Puerto Morelos
La mattina, trasferimento a Puerto Morelos, deliziosa cittadina sul mare, meno turistica, più tranquilla e rilassata, quindi più “messicana” delle altre lungo la Riviera Maya: sarà la vs base per conoscere due fenomeni naturali tipici dello Yucatan: la barriera corallina e i cenotes. Andrete infatti in 2 escursioni da Puerto Morelos: alla barriera corallina, dove, in tutta sicurezza, potrete praticare lo snorkeling o lo scuba diving ed ammirare i coloratissimi abitanti della barriera. Non barate sul vostro livello di abilità in queste due attività in modo che la guida sappia regolarsi sul cosa potete o non potete fare in sicurezza! Sarà la volta dei cenotes, in escursione autogestita, lungo la “ruta” che da essi prende il nome.. Questi larghi inghiottitoi d’acqua dolce, spesso circolari, dalle acque cristalline e trasparenti, fanno parte di un’intricatissima rete di fiumi, laghetti,e grotte che percorre il sottosuolo dello Yucatan. Ne visiterete diversi, percorrendo La Ruta de los Cenotes. Le immersioni, con boccaglio o bombole, nell’acqua cristallina ed incredibilmente trasparente dei cenotes procurano emozioni indimenticabili ed assolutamente diverse dalle emersioni in mare.
Al termine, sistemazione presso l’Eco Boutique Hotel Amarte o altro stessa categoria per 2 notti a Puerto Morelos, cena libera e pernottamento
Distanza Chichen Itzà/Puerto Morelos: 222 km

Dodicesimo giorno Isla di Cozumel
Dopo colazione, partenza per arrivare al traghetto per Isla Cozumel, quindi arrivo e sistemazione al vs lodge Ventana del Mar nella costa orientale di isla Cozumel per le prox 2 notti. L’isola è recentemente diventata meta di diverse navi da crociera, ma si può facilmente sfuggire all’affollamento turistico. Ma si possono facilmente evitare i luoghi più frequentati senza impedirvi di godere delle attrazioni naturali dell’isola come la barriera corallina vicinissima alla spiaggia nella costa sud occidentale ed il parco Chankanaab con le sue acque poco profonde ma popolate di pesci tropicali. Unico neo della costa orientale, le acque troppo mosse: fate il bagno solo dove vedete altra gente farlo!
Il tour previsto per oggi pomeriggio comincia su un traghetto che per una quarto d’ora circa navigherà lungo la costa occidentale da San Miguel, e poi proseguirà in sottomarino, per circa tre quarti d’ora, e vi permetterà così ammirare al meglio la barriera corallina.
Distanza Puerto Morelos/Hotel Ventanas al Mar Isla Cozumel : 35 km + traghetto + 30 km

Tredicesimo giorno Isla Cozumel Snorkeling fra mante
Stamattina vi attende un’altra emozionante esperienza: nuoterete con le mante. In piccoli gruppi riceverete istruzioni sulle elementari regole dello snorkeling, o dell’immersione con le bombole, se preferite, e su come approcciare questi splendidi pesci. Poi vi immergerete, sotto il vigile sguardo delle esperte guide, in tutta sicurezza, fra le mante e tutta la coloratissima fauna marina che le accompagna. Potrete nuotare fra loro, nutrirle e toccarle. Naturalmente vi verrà fornito l’equipaggiamento. Dopodiché potrete rilassarvi sulla spiaggia e, se volete, acquistare le foto dell’esperienza appena fatta.
Il resto della giornata sarà dedicato alla visita autogestita al Parque Punta Sur, con le sue lagune e mangrovie. Da non perdere il panorama dall’alto del faro e la mezzaluna di sabbia con il giro in barca compreso nel prezzo del biglietto. Rientro presso il vostro hotel a Isla Cozumel, Ventanas al Mar, e pernottamento

Quattordicesimo giornoRitorno a Cancun – volo Italia
Dopo colazione, imbarco sul traghetto per Playa Carmen; da qui proseguimento per l’aeroporto di Cancun, rilascio autovettura a nolo e volo di rientro
distanza da sbarco traghetto da Cozumel a aeroporto Cancun: 57 km